«

»

Pietro Parigi in Santa Croce: a Firenze un museo e un servizio di documentazione

Sabato 21 gennaio 2017

                    A Firenze, presso la Basilica di Santa Croce, ubicata tra la rinascimentale Cappella de’ Pazzi del Brunelleschi e l’antica Basilica di Arnolfo di Cambio, esiste una Mostra permanente (tenuta aperta dall’ente Opera) dedicata alla produzione grafica di Pietro Parigi (Settimello 1892 – Firenze 1990)  e istituita dalle Edizioni Città di Vita il 25 ottobre del 1980. Un luogo dove la capacità di sintesi e la chiarezza espressiva del grande maestro incisore diventano preziose ai libri di molti editori, virtuosi interpreti, e divulgatori, della cultura italiana ed europea.
                  L’esposizione di Santa Croce ha avuto il merito di aver avviato la ‘consacrazione’ della grandezza di Pietro Parigi, promuovendone la conoscenza. Questa importante raccolta, unica sull’opera grafica del maestro, è ora connessa alla Biblioteca di Santa Croce, già dello Studio teologico per laici, che ha accolto la documentazione riguardante l’opera di Pietro Parigi non esposta nel museo, o non fruibile (autografi del maestro, saggi critici sull’artista, fotografie d’epoca, articoli di giornale, tesi di laurea), insieme a parte di quella in esposizione (la serie delle stampe) della quale è possibile fruire giacché catalogata in Sbn.
Per questo la biblioteca cura un servizio di documentazione su Pietro Parigi, nell’ambito del quale sono consultabili le pubblicazioni edite sul maestro (studi critici, ricerche) insieme a una serie di stampe d”arte originali. Una sezione della sala di lettura è riservata alla libera fruizione degli scritti su Pietro Parigi e di una serie di monografie dedicate ai maestri incisori e alla grafica d’arte, dalle origini ad oggi.
Nell’ambito di questo servizio, la biblioteca promuove un servizio di “BiblioVisite”, visite guidate (gratuite) alla Mostra permanente di Santa Croce su Pietro Parigi (scrivere a: bibliotecasantacroce@gmail.com). L’obiettivo è sempre quello di promuovere  la conoscenza di questo grande artista interprete, attraverso la sua arte, di un umanesimo cristiano, inconsapevole messaggero di quei valori che hanno contribuito alla formazione di una identità culturale italiana ed europea.
IMG_20170121_2014504 Espositori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8 Matrici16