«

»

I LIBRI DELLA VITA. Dalla grafica d’arte alla computer graphic / Biblioteca di Santa Croce

copertina2.Firenze, Basilica di Santa Croce.

la sua

Biblioteca

presenta

I LIBRI DELLA VITA. Dalla grafica d’arte alla computer graphic

I libri d’artista del Premio Nazionale di Grafica ‘Pietro Parigi’, maestro incisore

Opere vincitrici

A corredo i cataloghi di tutte le edizioni del Premio (2002-2016).

Sala di lettura della biblioteca

dal 1°- al 28 febbraio 2017

 

I libri della vita
sono il modo in cui percepiamo la realtà
e ci confrontiamo con essa.

 

La grafica ha una grande capacità espressiva: l’artista visivo utilizza le immagini e simboli che semplificano ciò che è complesso sfiorando corde profonde…

 

Per informazioni
  bibliotecasantacroce@gmail.com
055/ 24 46 19 [attendere il centralino]
Lasciando un commento  si riceve in omaggio:
un catalogo per ciascuna edizione del Premio
 gli atti del Convegno “La grafica e l’arte contemporanea”.

 

untitled

Un aspetto permanente, il Museo Pietro Parigi in Santa Croce, insieme al Servizio di documentazione su Pietro Parigi della Biblioteca di Santa Croce, da oggi convive con un aspetto temporaneo comprendente tre opere originali, collocate nella sala di lettura della biblioteca, in prestito dal Comune di Calenzano (già esposte in Cenacolo in occasione della Conferenza “Pietro Parigi in Santa Croce e l’arte grafica del ‘900”). Si tratta di opere vincitrici del Premio Nazionale di Grafica ‘Pietro Parigi’, appuntamento biennale per gli studenti delle accademie di belle arti, istituito nel 2002 dal Comune di Calenzano il cui borgo Settimello ha dato i natali a Pietro Parigi (Settimello 1892-Firenze 1990). Primo e unico premio dedicato a tutte le tecniche della grafica, dai molteplici sistemi di riproduzione manuale all’immagine virtuale dell’universo della computer graphic, in cui la centralità è data dal linguaggio, più che dalla tecnica  che viene scelta in base al progetto.   
Prenotatevi per le *BiblioVisite* visite a tema al Museo Pietro Parigi  organizzate dalla Biblioteca di Santa Croce  (bibliotecasantacroce@gmail.com)