«

»

Le Campane di Santa Croce

Breve storia e descrizione delle Campane di Santa Croce

1. – Campana in Do (la più grossas)

Alta mt. 1,32; diametro di mt 1,45; peso Kg 1.697,700

Sulla parete esterna sono scoplite: lo stemma francescano, lo stemma dell’Opera, un crocifisso con San Francesco ai piedi della croce, l’Immacolata

Dedicata all’Immacolata Concezione e al serafico Padre San Francesco: 1843

 

2. – Campana in Re (seconda in grossezza)

Alta mt. 1,16; diametro mt. 1,25; peso Kg. 1.222,340

Sulla parete esterna sono scolpiti: Stemma Giuntini, San michele Arcangelo, S. Anna, S. Maria  Maddalena de’ Pazzi

Dedicata a San Pitro principe degli Apostoli: 1843

 

3. – Campana in MI (terza per grandezza)

Alta mt. 1,01; diametro mt. 1,15, peso Kg. 848,850

Sulla parete esterna sono scopliti: lo stemma Matteoni, San Filippo, S. Teresa di Gesù, S. Antonio Dedicata  a s. Antonio di Padova   1843

 

4. – Campana in sol (quarta in grandzza)

            Alta Mt. 0,80, diametro Mt. 0,93; peso Kg. 509,310

Sulla parete esterna sono scolpiti: Stemma Calvani, San Giovanni Battista, San Bonaventura

Dedicata a san Bonaventura    1843

 

5. – Campana in do ottava (quinta per grossezza)

Alta Mt. 0,60; diametro Mt. 0,66; peso Kg 169,770

Sulla parete esterna sono incise: stemma francescano, San Giuseppe da Copertino,  Monogramma del Santo nome di Gesù.  1843

 

6. – Campana in Mi ottava (sesta per grandezza)

Alta mt. 0,46; diametro mt. 0,52; peso Kg.

Sulla parete esterna sono scolpiti: stemma francescano, B. Bonaventura da Potenza, due figure

rappresentanti la fede e la speranza

Dedicata a B. Bonaventura da potenza   1843

Lascia un commento